Disponibile online da qualche giorno, una nuova versione di Deep Zoom Composer, il tool in technology preview specifico per la composizione e l’ottimizzazione d’immagini visualizzabili attraverso Deep Zoom in Silverlight 2 Beta 2. In questa nuova release del tool sono state implementate alcune interessanti novità funzionali tra cui la possibilità di poter pubblicare le proprie composizioni su Live Labs PhotoZoom utilizzando i servizi di Silverlight Streaming by Windows Live favorendo quindi lo sharing, la condivisione delle vostre raccolte d’immagini (http://photozoom.mslivelabs.com/) e la possibilità di creare “immagini panoramiche” direttamente importando i singoli scatti fotografici; vediamoli in dettaglio.

Upload di cataloghi d’immagini su PhotoZoom:
Una volta effettuate le operazioni preliminari di “import” delle immagini e di creazione della propria composizione utilizzando i classici comandi e gli strumenti disponibili all’interno del tool (disposizione, allineamento, etc); selezionando la label di Export, di default vi troverete nella modalità di “PhotoZoomExport”, specifica per la pubblicazione dei cataloghi d’immagine direttamente su PhotoZoom; rimane comunque disponibile l’abituale modalità di export – “Silverlight Export” con le classiche opzioni di export come “composition/collection” (ulteriori riferimenti su questo post).

Deep Zoom ComposerOperativamente il processo di pubblicazione/export su PhotoZoom è molto semplice, creato il nuovo account o inserendo negli appositi campi user/psw di Windows Live ID, entrerete nell’area di gestione/pubblicazione dei  cataloghi. Anche qui due “label” che raggruppano al proprio interno le funzionalità specifiche per la pubblicazione o la gestione dei cataloghi già presenti sul vostro spazio PhotoZoom, sotto la label "New" vengono richiesti i dati necessari per creare un nuovo catalogo/progetto mentre sotto la label "Existing" l'elenco e la gestione dei progetti esistenti. Per procedere con la pubblicazione di un nuovo progetto, in primis inserire un nome da associare al catalogo, selezionare una ”cover/copertina" tra una delle immagini che costituiscono la composizione e definire la qualità di export sulle immagini “PNG/JPEG” che costituiranno il progetto finale esportato. Ultimo step, cliccando sul tasto “upload” si procederà con la pubblicazione del progetto direttamente dal tool (una dovuta precisazione per procedere all’upload online del progetto è necessario poter usufruire di una connessione Web).
Al termine dell’uploading lo stesso Deep Zoom Composser, provvederà a lanciare una sessione del browser da cui sarà possibile effettuare lo sharing del progetto pubblicato via mail, embeddandone il link, o inserire attraverso l’uso di un iframe il catalogo all’interno di una vostra pagina Web.  

Creazione d’immagini panoramiche composte:
questa nuova funzionalità permette di creare composizioni di scatti fotografici in modalità panoramica visualizzabili attraverso un controllo Deep Zoom; mantenendo inalterate tutte le funzionalità e le caratteristiche offerte dalla nuova tecnologia (nuova esperienza di interazione e visualizzazione via Web con immagini ad alta definizione). Per poter sperimentare questa nuova funzionalità, è necessario avere come base di partenza una serie d’immagini  che permettano la ricostruzione di un’ambientazione in modalità panoramica; banalmente nel semplice esempio che andrò a descrivervi ho rubato 4 fotografie dal “classico” panorama tratto da alcuni scatti fotografici delle mie vacanze. Una precisazione non è importante il numero di foto a disposizione e che andranno a costituire l’immagine finale della visione panoramica, ma chiaramente che la “somma visiva” delle foto permetta la ricostruzione del contesto; ci dovrà essere quindi una sorta di sovrapposizione tra gli elementi presenti nei singoli scatti.

Vediamo in dettaglio gli step da seguire, importate le foto in modalità “import”, nel caso specifico i  4 singoli scatti; passare quindi alla modalità “compose” ed inserire le 4 foto sull’area di lavoro.

Deep Zoom Composer Panoramic PhotoLe immagini possono avere anche dimensioni diverse e l’ordine di posizione può essere anche inverso rispetto all’ordine di ricostruzione del panorama. Selezionando tutte le immagini necessarie per la ricostruzione della foto panoramica, eseguire tasto destro e selezionare”Create panoramic photo…”; il tool inizierà ad elaborare ogni singola immagine ricostruendo come risultato finale l’immagine complessiva del panorama. In conclusione è possibile effettuare anche un minimo di “ritaglio/aggiustamento”  dell’immagine risultante e procedere quindi al salvataggio della nuova immagine composta.

Una volta eseguite queste semplici operazioni, le modalità di export rimangono le medesime e si potrà quindi procedere nella classica modalità di export del progetto Silverlight 2 o sfruttando le nuove funzionalità descritte in precedenza, pubblicare il tutto su PhotoZoom.

Volete sperimentare in prima persona il tutto:
>> a questo link trovate disponibile le foto ad alta definizione impiegate nell’esempio (download 2,75 MB) 


che può essere a sua volta aperto e modificato in Expression Blend 2.5 June Preview e/o Visual Studio 2008 con gli appositi Silverlight Tools Beta 2 for Visual Studio 2008.

Ho inoltre recentemente pubblicato un post dove descrivo in dettaglio alcune tra le novità importanti disponibili in Expression Blend 2.5 June Preview: Control Template e Visual State Manager (VSM) disponibili in Silverlight 2 Beta 2 trovate i riferimenti a questo link. 

Roberto @ Designexperience