hit counter script
Dalla PDC le novità per gli scenari client - Blog ufficiale del team MSDN Italia - Site Home - MSDN Blogs

Blog ufficiale del team MSDN Italia

divisione DX - Developer eXperience & evangelism

Dalla PDC le novità per gli scenari client

Dalla PDC le novità per gli scenari client

  • Comments 1

Calculator On Desktop by LLarsen.

La Keynote della seconda giornata di PDC è stata dedicata interamente alle novità nell'ambito del client e alla combinazione di questa importante parte della piattaforma applicativa con le nuove componenti online di Windows Live. Il Video completo della sessione lo trovate qui.  Tante le novità presentate anche per il presentation tier che spaziano dal sistema operativo client, agli strumenti di produttività individuale di Office che si aprono verso il mondo del Web,  fino all'integrazione con i servizi di Live ed alla nuova infrastruttura applicativa fornita con il Live Framework, componente importante della Azure Service Platform.

Ad introdurre l'argomento Ray Ozzie che parte con una descrizione del ruolo del presentation tier nelle applicazioni moderne e della  strategia di Microsoft in questa area. Viene tracciato così il filo conduttore che ha guidato tutta la sessione, che mira a fornire un continuum nella piattaforma di applicativa per il presentation, pensata per fornire a chi sviluppa le soluzioni, un modello omogeneo di tool , tecnologie e servizi che và dalle interfacce Web  alle applicazioni per i Device  fino all'integrazione  dei servizi online.  Si spazia dalla nuove funzionalità per il Web offerte da ASP.NET fino al modello di programmazione di Silverlight e WPF. Al modello di base fornito dall'infrastruttura  di .NET  si affiancano le nuove funzionalità di Live Framework ed in particolare di Live Mesh, che ci mette a disposizione una piattaforma per la sincronizzazione peer di dati, informazioni ed applicazioni cross-device e cross-platform, abilitando nuovi interessanti scenari che consento di combinare il mondo del Web con quello del software locale al pc o al device.

Segue Steven Sinofsky con un ampio spazio dedicato a Windows 7, attraverso il quale si materializza la piattaforma di base per costruire il meglio dell'esperienza client. Potete vedere il video della demo . Tantissime le novità mostrate, da una prima versione della nuova  interfaccia utente , alle funzionalità di multi-touch. Con l'introduzione di alcune nuove funzionalità per lo sviluppatore fornite da nuove API come le JumpList ed il nuovo modello delle DirectX la parola passa a Scott Guthrie , che illustra le novità  per lo sviluppo di applicazioni Client. Si va dalle API per il Multi-Touch di Windows 7 al  .NET Framework 4  ed i nuovi controlli Grid e Ribbon per WPF. In particolare per WPF annunciato anche l'utilizzo di questa tecnologia nello sviluppo della IDE di Visual Studio 2010, con significativi miglioramenti nella possibilità di visualizzazione nell'editor del codice sorgente, grazie anche ad una nuova infrastruttura che consente con semplicità di estendere il Tool di sviluppo. Mostrate anche applicazioni in sviluppo che utilizzano le nuove funzionalità  di WPF e Windows 7 tra cui il supporto Multi-touch applicato da Autodesk ad Autocad , fino ad un client per i servizi Internet di Tesco.com che consente di utilizzare i servizi del sito da un interessante client completamente basato su WPF ed utilizzabile attraverso  il Multi-touch. 

Dopo uno spazio dedicato ad illustrare le ultime novità introdotte per il mondo del Web per ASP.NET con l'annunciato supporto per JQuery e un riepilogo delle novità di Silverlight 2 con un accenno al futuro supporto per offline e per applicazioni a finestre di Silverlight, si è passati a David Treadwell  che ha mostrato le nuove potenzialità offerte dal Live Framework ed in particolare  da Live Mesh. Sono state illustrate le nuove API multipiattaforma e multi device , disponibili da questo servizio per lo sviluppo di applicazioni client sia per  PC che per device,  in grado di sfruttare le potenzialità della piattaforma di sincronizzazione peer offerta da Live Mesh. Mostrata anche una demo della BBC con una piattaforma per la condivisione e lo sharing nel Mesh di playlist con i contenuti del iPlayer che mette a disposizione i programmi del canale televisivo. L'applicazione Web è basata su Silverlight, che sfruttando attraverso le API il motore di replica di Live Mesh, sincronizza i contenuti delle playlist create da un utente, mettendoli a disposizione di tutti i device e le persone inserite nel Mesh stesso. Potete vedere una parte del  video dell'intervento e  per il Live Framework interessante il seguente video pubblicato su Channel 9.

A completamento delle novità mostrate, sale sul palco Takeshi Numoto in rappresentanza del gruppo di Office, con importanti annunci relativi alla disponibilità nella prossima release del prodotto del supporto di applicazioni Web Based per i principali tool client della suite come Word , Excel , etc.  Per maggiori informazioni su questo aspetto vi consiglio il seguente video su channel 9 che mostra una demo di alcune delle funzionalità in sviluppo e qui trovate il video della parte dell keynote dedicata ad Office . Nei prossimi giorni ulteriori approfondimenti sulle novità mostrate, vi consiglio di vedere l'intera sessione che trovate qui.

Giuseppe e Gabriele

Leave a Comment
  • Please add 1 and 6 and type the answer here:
  • Post