image

Si è da poco conclusa la keynote di Jason Zander, general Manager della Developer Division, che ha mostrato le ultime novità in casa Microsoft per quanto riguarda la prossima versione di Visual Studio e .NET. Inoltre, conclusasi da poco la Professional Developer Conference (PDC), sono stati ripresi gli annunci più importanti e la “vision” sulla Azure Service Platform.

Visual Studio 2010  e.NET Framework

Sono state presentate le principali aree di investimento, secondo i seguenti filoni:

  • Understanding the code:  una serie di novità dell’ IDE, tra cui: l’Architecture Explorer, un designer che è in grado di capire come è fatto il nostro progetto, dandone una vista che mette in relazione le dipendenze tra gli assembly. Una nuova vista sugli stessi progetti a Sequential Diagram, da UML. Altre novità importanti mostrate sono state le funzionalità di Historical Debugging e un evoluto sistema di testing in grado di salvare lo stato sotto osservazione al fine di rendere più facile la riproduzione di alcuni bug, che si verificano solo in particolari situazioni. Infine l’uso di WPF come tecnologia usata per realizzare l’editor consente una più agevole scrittura di codice con effetti di zoom e di formattazione dei commenti.
  • Web: per lo sviluppo di applicazioni web, l’enfasi delle demo è stata primariamente verso il supporto del nuovo MVC Framework e di Jquery, anche se si è accennato ad alcune delle prossime novità di ASP.NET AJAX 4, come i client template. Anche in questo caso sono state mostrate alcune delle nuove fuzionalità orientate alle metodologie di sviluppo Agile.
  • C++: semplificazione dell’accesso in C++ alle prossime API di Windows 7, come ad esempio per il supporto al multitouch. Alcune di queste API saranno comunque disponibili anche via codice .NET. Miglioramenti anche al supporto ai nuovi trend di programmazione come parallel Computing, per sfruttare al meglio le nuove tecnologie multi-core delle CPU.
  • Office Busisness Application (OBA): proseguono gli investimenti in quest’area per le nuove versioni di Office e SharePoint, semplificandone l’integrarzione con Visual Studio
  • La versione Team System di VS si arricchirà inoltre di funzionalità tese a migliorare la qualità del codice scritto: riducendo i tempi necessari per far partire ambienti virtuali.

Sicurezza

Microsoft sta estendendo a clienti e partner le best-practice del proprio SDL (Security Development Lifecycle) grazie a  nuovi tools:

Offerte speciali!

Jason ha annunciato anche delle novità in termini di promozioni sui prodotti, sia per l’acquisto delle nuove versioni che per chi vuole fare upgrade. Al link microsoft.com/visualstudio/promotions, non appena attivo, trovate tutte le novità.

 

Per saperne di più --

Potete seguire la registrazione della keynote da qui