Da oggi, potete scaricare la Release Candidate di Internet Explorer 8, disponibile anche in versione italiana. La RC1 può essere installata su Windows XP SP2 o SP3, Windows Server 2003 SP2, Windows Server 2008, Windows Vista con o senza SP1 ed è da considerarsi “feature complete”.

Mi aspetto che per chi di voi sviluppa per il web sia interessato a sapere quali novità ci sono in IE 8. Eccole in breve

  • Supporto ai CSS 2.1: una delle richieste più importanti che sono arrivate al team di prodotto, riguarda la compatibilità agli standard relativi ai CSS 2.1 IE8 ha un nuovo motore di rendering, che è quello usato di default dal browser, che supporta a pieno la compatibilità a questi standard. Il supporto stato migliorato ulteriormente con la RC1.
  • Compatiblità / Layout Engine: come detto IE 8 offre un nuovo motore di rendering per il supporto ai CSS 2.1; questa modalità di Internet Explorer è detta IE 8 Standard Mode, potete comunque decidere di utilizzare anche le modalità di rendering di IE usante in precedenza: IE 7 Standard e IE Quirk.
  • Document Object Model (DOM) e HTML 4.1:è stata migliorata la compatibilità di alcune API ( ad esempio set/remove delle proprietà) al fine di avere un modello più consistente con quello di altri browser presenti sul mercato.
  • Performance JavaScript e AJAX: miglioramenti al motore di esecuzione del Javascript, a livello delle performance ottenute, i siti web che utilizzano tecniche AJAX ne avranno un miglioramento diretto.
  • Standard Emergenti: in collaborazione con W3C Microsoft ha lavorato per introdurre alcune funzionalità di standard emergenti in questa versione di IE8 come HTML 5 Draft DOM Storage, Selectors API e ECMAScript 3.1 endorsed syntax, WAI- ARIA. Ulteriori  miglioramenti introdotti dalla beta 2 alla RC1.
  • AJAX Navigation: una delle funzionalità più fastidiose per chi sviluppa applicazioni AJAX è implementare il supporto ai bottoni di Avanti e Indietro del browser. Sebbene con la SP1 di .NET 3.5 sia ora possibile usare un controllo apposito per fare questo, IE 8 introduce questo supporto nativamente nelle API ed è quindi sfruttabile con del semplice JavaScript.
  • Cross-Domain Requests (XDR): nella RC1 è stato migliorato il supporto per un nuovo oggetto XDomainRequest che consente di fare chiamate cross-domain in modo più semplice e sicuro.
  • Develoler Toolbar: La developer toolbar è ora integrata direttamente nel browser, non dovete installarla a parte e vi permette di fare il debug di siti live, cioè che state vedendo, modificando HTML, CSS della pagina, facendo il debugging o il profiling del codice JavaScript che viene eseguito.

Inoltre vi ricordo che come sviluppatori web, potete migliorare il vostro sito implementando delle funzionalità specifiche di IE8; altri browser che navigheranno sulla pagina che espone queste funzionalità semplicemente ignoreranno queste estensioni.

  • Web Slice: potete rendere parte della vostra pagina un contenuto sempre presenta nella barra dei favoriti del browser, in questo modo non obbligate l’utente a ritornare sul vostro sito per avere informazioni aggiornate, ad esempio sui prodotti che vendete.
  • Accelerator: quante volte fate: “taglia” di un testo in una pagina di un sito, aprite un nuovo tab, poi fate una ricerca del testo e quindi avete la visione di quello che stavate cercando ? Bene se anche gli utenti del vostro sito si comportano in questo modo, potete creare un accelerator per rendere più semplice la navigazione dei vostri utenti.
  • Search Box: potete anche estendere la search box, aggiungendo delle immagini ed avere una ricerca “più visuale”. Nella RC1 è stato migliorato anche la navigabilità da un provider ad un successivo.

Altre altre funzionalità nuove della RC1:

  • ClickJacking Prevention: ClickJacking è una tecnica usata per eseguire del codice malevolo nel contesto di una pagina quando l’utente clicca su un link che dovrebbe eseguire un’altra funzione. Mettendo un opportuno tag nelle pagine, questo comportamento può essere “scoperto” ed impedito da IE 8. 

Upgrade a Internet Explorer 8

Per l’upgrade dalle diverse versioni di sistema operativo (Windows XP,Vista, Windows Server 2003 e Windows Sever 2008) leggette questa guida passo-passo.

Link utili:

Download Links