Da oggi potete scaricare la nuova release del Windows Azure Tools and SDK.

Funzionalità:

  • Scelta della versione del sistema operativo che fa girare l’applicazione.
  • Supporto per Visual Studio 2008 e Visual Studio 2010 RC (disponibile a breve).
  • Supporto per Windows Azure Drive (in beta):  un’applicazione Windows Azure può usare API NTFS per accedere ad una partizione nel cloud; così un’applicazione sarà in grado di fare il mount di un page blob come fosse un disco con una lettera per identificarlo. Trovate le informazioni sulla beta di Windows Azure Drive qui e sul seguente white-paper. Per farvi un’idea le API disponibili comprendono:
    • Create Drive: crea una Page Blog, formattata NTFS come singola partizione su VHD da 16 MB a 1TB
    • Initialize Cache: permette di specificare la dimensione e dove viene memorizzata la local data cache.
    • Mount/Unmount Drive: prende una partizione e ne fa il mount/unmount assegnandovi una lettera
    • Get Mounted Drives
    • Snapshot Drive: fa il backup della partizione
    • Copy Drive: copia il drive o il backup da una partizione ad un’altra