In questi giorni sono stati fatti più annunci che riguardano la piattaforma Windows Azure, ecco i principali con qualche link per approfondimento:

Windows Azure tool e SDK (Giugno 2010)

Sono stati rilasciati i nuovi tool per Visual Studio 2010 che contengono le seguenti novità:

  • supporto di .NET 3.5 e .NET 4
  • Cloud Storage Explorer: Explorer integrato in VS 2010 per visualizzare (read-only) Table e blob
  • Deploy integrato da VS 2010: è possbile fare il publish da VS 2010
  • Service Monitor: per vedere lo stato dei nodi dall’Explorer di VS 2010
  • IntelliTrace per i servizi che girano nel cloud, modalità abilitabile da VS2010 durante il publish e poi utilizzabile in locale per diagnosticare eventuali problemi, come ad esempio la mancanza di una dll.

Windows Azure CDN

E’ disponibile per la produzione la CDN di Windows Azure utilizzabile per chi usa i blob service. Abilitando il servizio della CDN avrete un nuovo URL da utilizzare per recuperare i dati nel blob ed avrete miglioramenti delle performance per accessi effetuati di frequente durante il periodo in cui i dati sono mantenuti nella cache della CDN. Nella CDN è possibile inserire dati statici come CSS, immagini o video accessibili pubblicamente. Nel caso di contenuti multimediali questi sono accedibili via progressive download da un player Silverlight.

SQL Azure

  • La capacità di storage sarà portata, a partire deal 28 di Giugno a 50GB
  • Supporto per gli Spatial Data (tipi Geometry e Geography e l’utilizzo di query T-SQL sugli stessi).
  • Servizi di sincronizzazione per SQL Azure, disponilbili in CTP qui.
  • Microsoft SQL Server Web Manager (SSWM): annunciata la disponilità per  l’estate di  tool per sviluppatori web che vogliono un modo rapido per sviluppare e fare il deploy di applicazioni data-driven.
  • Supporto di Access 2010 a SQL Azure: Access 2010 supporta connessioni a SQL Azure via ODBC.

REMIX10

Il 23 giugno si svolgerà a Milano, Remix edizione 2010, evento gratuito dedicato al web. Nella traccia What’s new trovere una sessione su Windows Azure in cui si darà spazio alle novità sul cloud computing, partendo dal modello di programmazione ed al nuovo paradigma  introdotto. Questo il link diretto alla registrazione.