Durante la keynote del TechEd a Dubai tenuta da Somasegar (responsabile della Developer Division) sono stati fatti una serie di annunci molto interessanti:

  • Visual Studio 2010 Service Pack 1 sarà disponibile da questa sera (ora italiana) per gli abbonati MSDN, e per tutti a partire dalla serata del 10 marzo. Il Service Pack è il frutto di 11 mesi di lavoro, di analisi dei log inviati dagli utenti, delle segnalazioni su Connect, dei feedback ricevuti sui vari canali messi a disposizione dal team, e contiene la correzione di bug, i miglioramenti nell’IntelliTrace, negli unit test e il Silverlight profiler, oltre a tante piccole novità.
  • Assieme al Service Pack 1 di Team Foundation Server (disponibile sempre da questa sera) viene rilasciato oggi per i possessori di Visual Studio Ultimate con MSDN anche il  TFS-Project Server Integration Feature Pack, che permette di collegare nativamente TFS con Project Server, e che completa il percorso iniziato vari mesi fa con le prime virtual machine e le CTP rilasciate nei mesi scorsi.
  • Un’altra novità annunciata oggi riguarda il rilascio (sempre per possessori di Visual Studio Ultimate con MSDN) del Visual Studio Load Test Feature Pack, ovvero la possibilità per gli utenti di Visual Studio Ultimate di effettuare Load Test con un numero a piacere di Virtual User, senza dover comprare i Visual Studio Load Test Virtual User Pack 2010. In precedenza c’era un limite massimo di utenti supportati da Visual Studio, oltre il quale bisognava comprare i Virtual User Pack. Se siete abbonati a MSDN potete già scaricare la Visual Studio 2010 Load Test Feature Pack Deployment Guide per capire come configurare il tool che uscirà stasera.

P.s. se utilizzate ancora Windows XP per far girare Visual Studio 2010, con il Service Pack 1 verrà introdotta una modifica importante, per migliorarne l’affidabilità su quei sistemi.

Dai log e dalle segnalazioni degli utenti ci siamo accorti che, la probabilità di crash quando l’accellerazione grafica di Visual Studio è abilitata, è più che doppia su Windows XP, rispetto ai sistemi operativi successivi. E’ sempre brutto cambiare con un Service Pack le impostazioni di default dell’ambiente, ma vista la problematica si è deciso che durante l’installazione del Service Pack 1, l’accellerazione su Windows XP verrà disabilitata di default.

Per riabilitarla bisogna andare nelle opzioni generali dell’ambiente di sviluppo:

SNAGHTML7733e9c

Scaldate la connessione!!! Visual Studio 2010 Service Pack 1 e tutte le novità collegate stanno arrivando! High five

P.s. se usate Team Foundation Server vi ricordo che sono disponibili da qualche giorno i Power Tools, e che il Service Pack 1 di Team Explorer Everywhere era già stato rilasciato.