Questo guest post è la presentazione dell’evento dei ragazzi di aspitalia.com.

In un modo del software dove la complessità è sempre maggiore, crescendo di pari passo con le sempre numerose esigenze del mercato, produrre software di qualità e che sia al passo con i tempi è diventato sempre più difficile: semplicemente scegliere la tecnologia giusta può rappresentare un problema. Per questo motivo nasce Real Code Day, una conferenza ormai giunta alla sua sesta edizione, che si terrà il 19 Maggio 2011 a Firenze.
Durante la giornata verrà mostrato in modo pragmatico come costruire, in chiave applicativa, l’infrastruttura enterprise da zero. Vengono considerati tutti gli aspetti principali che, solitamente, si devono prendere in considerazione durante la fase progettuale e di sviluppo, portando l'esperienza degli speaker durante il loro lavoro quotidiano.

Per farlo, simuleremo le esigenze di una tipica azienda, che abbiamo chiamato Model Virtual Casting, ModelVC per gli amici, sempre alla ricerca delle soluzioni migliori per semplificare le attività dei propri collaboratori. E cosa c’è di meglio se non scrivere un po’ applicazioni a contorno? Non solo web, ma anche mobile web, tablet, Windows Phone, Silverlight, Entity Framework e, come sempre, un occhio di riguardo alle metodologie.

Ecco una carrellata di quello che vi attende nelle sessioni, se sarete dei nostri!

Estendibilità del software: IoC, MEF e dintorni

Dopo un'introduzione teorica riguardante i principi che stanno alla base del disegno object-oriented, in particolare il Dependency Inversion Principle, vi mostreremo come progettare le vostre applicazioni affinché siano estendibili. Arricchiremo il tutto con una serie di esempi pratici basati sui framework Unity e MEF.

Riccardo Golia vi guiderà alla scoperta di tutto quello che vi siete mai chiesti riguardo l’implementazione architetturale di questi concetti nel mondo reale.

Repository con code-first di Entity Framework

L’accesso ai dati rappresenta uno degli aspetti che più influenza l’efficienza di un’applicazione. Entity Framework rappresenta la soluzione Microsoft per rendere l’accesso ai dati semplice e performante: un O/RM. Con l’uscita di Entity Framework 4.1 Microsoft ha aggiunto la possibilità di eseguire il mapping tra database e classi sfruttando il solo codice. In questa sessione Stefano Mostarda vi mostrerà come sfruttare questa nuova modalità di mapping svelando anche alcuni trucchi per superare ostacoli comuni.

image

Pronti ad accedere ai dati in maniera ancora più semplice ed efficace?

Applicazioni web standard con HTML 5

Avete sentito parlare di HTML 5, ma avete paura che sia l’ennesimo standard che vi obbligherà a rivedere il vostro modo di scrivere applicazioni web? Daniele Bochicchio e Cristian Civera vi faranno cambiare idea e vi spiegheranno come HTML5 e le sue specifiche possano aiutarvi a costruire applicazioni più moderne, oggi. Parleremo di HTML5, web semantico, CSS3, ECMAScript 5 e vedremo come adattare un sito esistente, per migliorarlo.

image

Pronti a vedere il sito web di Model Virtual Casting come non l’avete mai visto prima?

Mobile Web con ASP.NET: Web Forms ed MVC nel palmo di una mano

I dispositivi mobile rappresentano oggi una delle piattaforme più utilizzate da chi naviga in rete e consuma servizi web. Adattere i layout delle nostre pagine alle dimensioni ridotte di uno smartphone, renderle compatibili con le diverse tipologie di browser e mantenere una user experience confortevole anche con un'interfaccia basata su touch sono le problematiche con cui ogni designer deve confrontarsi. In questa sessione, con Marco De Sanctis vedremo quali strumenti possiamo sfruttare per semplificare il nostro lavoro e come integrare in Model Virtual Casting, in maniera il più possibile trasparente, il supporto a questi dispositivi.

Silverlight 5: RIA ed applicazioni desktop

Silverlight si attesta come piattaforma robusta per lo sviluppo di applicazioni desktop, fruibili anche attraverso il web. Nel corso della sessione, con Marco Leoncini e Alessio Leoncini, vedremo come sia possibile realizzare un'applicazione di back-end ben strutturata, che sfrutti le caratteristiche della nuova versione con particolare riguardo alle funzioni disponibili in contesto OOB, cioè come applicazione desktop vera e propria. Inoltre daremo uno sguardo al modello di programmazione 3D, basato su XNA, che possiamo sfruttare per realizzare interfacce utente evolute, ad alto coinvolgimento per l'utente.

image

Sviluppo in team per Windows Phone con XNA e Silverlight

Lo sviluppo per Windows Phone è l'ennesima occasione per mettere alla prova la capacità di lavoro di un team per la riuscita di un progetto. Grazie ad un'architettura basata su MVVM è possibile migliorare il processo di sviluppo e far cooperare figure opposte: sviluppatore e grafico. In questa sessione, con Daniele Bochicchio, Cristian Civera, Alessio Leoncini e Marco Leoncini vedremo, quindi, come far cooperare un team per renderlo il più produttivo possibile, analizzando come è possibile preparare un progetto e consumare i servizi di Model Virtual Casting. Vedremo, inoltre, come in XNA sia invece possibile creare un gioco delegando, anche in questo caso, parti di logiche a più sviluppatori.

image

Windows Phone app contest

Sviluppi app per Windows Phone? Invia la tua app al marketplace di Windows Phone ed iscriviti al contest: puoi vincere un fantastico Windows Phone 7 e 2 copie del libro 'Sviluppare applicazioni per Windows Phone'! E sarai premiato durante la giornata!

Tutte le info sono su questa pagina.

Vi aspettiamo!

Se volete scoprire in dettaglio cosa vi aspetta, iscrivetevi subito a Real Code Day 6! Vi aspettiamo, con tantissime altre soprese!