Articolo originale pubblicato mercoledì 25 luglio 2012

Ben Wilde, Program Manager di SharePoint, illustra come trarre vantaggio dalle nuove caratteristiche di social networking di SharePoint inviando messaggi nel newsfeed e assicurandosi che vengano visualizzati dagli utenti corretti.

Perché il social networking

Lo ammetto: quando ho iniziato a lavorare sulle caratteristiche di social networking di SharePoint, non ne ho immediatamente compreso i vantaggi ed ero anzi preoccupato che avremmo aggiunto un elemento di distrazione per il lavoro degli utenti.

Mentre ci avviciniamo al completamento della versione, il mio punto di vista sulle caratteristiche di social networking e sui vantaggi che offrono è radicalmente cambiato. Dopo il caffè, la prima cosa che faccio al mattino è aprire il mio newsfeed per scoprire le novità sui miei colleghi e sui progetti e per vedere quali sono le discussioni in corso in azienda. Il mio newsfeed mi trasmette un senso di serenità e rassicurazione, perché so di essere aggiornato su tutto ciò che mi interessa e sugli avvenimenti che mi riguardano. Infatti, mi piace talmente tanto leggere il mio newsfeed di SharePoint che ho già scritto un post di blog in cui descrivo come lo utilizzo. 


Oltre consentire di seguire le attività e i contributi degli altri, il newsfeed rappresenta anche uno strumento prezioso per cercare proattivamente nuove informazioni. A chi posso rivolgermi per informazioni sull'aggiornamento da SharePoint 2010? Qualcuno ha mai impostato un computer SQL Server? Qualcuno ha contatti con il team di progettazione di Windows? I post raggiungono un ampio pubblico e ho scoperto che in genere riesco a ottenere risposte in pochi minuti. Posso inoltre scegliere di intrattenere una conversazione con un gruppo ristretto di persone per discutere dello stato di avanzamento di un determinato progetto.

Nella parte rimanente di questo post illustrerò alcuni delle funzionalità disponibili per aggiungere nuovi post al newsfeed e come trarne vantaggio per completare le attività quotidiane, sia per quanto riguarda la condivisione e le discussioni in generale sia per le collaborazioni mirate.

Condivisione con tutti

Per impostazione predefinita, i post che invio dal mio newsfeed sono visibili a tutti i dipendenti di Microsoft. Ho scoperto che in questo modo riesco a condividere facilmente una grande quantità di informazioni o a ottenere le risposte a domande difficili. L'invio di post è un'operazione semplice e immediata (e abbiamo dedicato molto tempo in fase di progettazione per ottenere questo risultato), ma con alcuni trucchi è possibile assicurarsi che il post venga notato dalle persone appropriate.
 
Se desidero attirare l'attenzione di qualcuno su un post, aggiungo il simbolo @ prima del relativo nome. Quasi ogni giorno trovo domande nel feed. Non sempre conosco la risposta, ma a volte so chi potrebbe fornirla. Rispondo spesso a una domanda citando qualcuno (digitando il simbolo @ nella risposta) per assicurarmi che la legga. Il post è comunque pubblico, ma apparirà nella visualizzazione Menzioni di quella persona, che riceverà anche un apposito messaggio di posta elettronica.
 
A volte, quando creo un post, aggiungo un tag # per associarlo a un determinato argomento. Mentre sviluppavamo il feed, abbiamo trovato (e corretto!) alcuni bug. Per segnalare i bug, in genere gli utenti inviano un post nel feed con il tag #BugForThat. In questo modo, i nostri Team Leader possono non solo verificare che qualcuno ha riscontrato un bug, ma anche seguire #BugForThat per scoprire qual è il problema. Oppure possono fare clic su #BugForThat e visualizzare tutti i post che segnalano problemi. Trovano inoltre molto utile il fatto di includere nei post catture di schermate e video che illustrano il bug segnalato con #BugForThat.
 
 
Vorrei infine sottolineare che, a differenza di altri feed che ho utilizzato, i post che contengono collegamenti a documenti visualizzano un'anteprima nel feed. Esaminando questa anteprima spesso ottengo informazioni sufficienti senza aprire la versione completa. Davvero utile.

Invio di post a determinati gruppi di utenti

Anche se è utile inviare post su domande generali, a volte è preferibile intrattenere discussioni private con un gruppo ristretto. A questo scopo, utilizzo la funzionalità Feed sito, simile a un newsfeed ma disponibile su un sito. Solo gli utenti dotati di accesso a questo sito possono leggere le informazioni. Poiché il feed si trova in un sito di SharePoint, possiamo anche aggiungere altre app e funzionalità per condividere documenti, tenere traccia delle attività e così via. Il principale vantaggio è che, se seguo questi siti, tutte le conversazioni che avvengono al loro interno verranno consolidate nel mio newsfeed, che diventa una singola risorsa in cui riesco a trovare tutte le informazioni che mi interessano.
 

Una scelta che consiglio a tutti

Dopo aver utilizzato il newsfeed ogni giorno lo scorso anno, non riesco a immaginare come potrei farne a meno. Sono molto più informato al lavoro rispetto a prima e ho la possibilità di ottenere risposte rapide alle mie domande e feedback per le idee che condivido. Sono davvero orgoglioso di far parte del team che ha sviluppato un insieme di caratteristiche così innovative e che, contrariamente alle mie preoccupazioni iniziali, hanno dimostrato di offrire un notevole aumento della produttività a chiunque le utilizzi.

 

 
 
 

 

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in Feeding the Newsfeed