Articolo originale pubblicato mercoledì 17 ottobre 2012

Salve, mi chiamo Kevin Gjerstad e sono Principal Program Manager nello SharePoint Internet Business Group. È fantastico iniziare a svelare la nuova funzionalità Sito Web pubblico di SharePoint Online, attualmente in versione Preview. Passerò perciò in rassegna gli ultimi miglioramenti apportati a SharePoint Online come parte di Office 365, condividendo con voi nuovi ed eccitanti modi per rappresentare la vostra immagine pubblica e le vostre informazioni a clienti e partner.

Tutto nuovo, tutto in SharePoint, tutto nel cloud

Uno degli obiettivi principali di questa versione era rendere il sito Web pubblico un elemento di primo piano di SharePoint Online (SPO) e Office 365 (O365). La nostra prima attività è stata quindi quella di riconcepirlo come una soluzione altamente personalizzabile di SPO, fondata sul motore del portale di pubblicazione di SharePoint di base. Questo significa che il sito Web pubblico in O365 ora dispone dell'accesso completo a SharePoint Online e usufruisce di molti degli investimenti fatti in termini di funzionalità, tra cui la gestione del contenuto, l'integrazione di social networking, il modello di app per cloud, le prestazioni, la personalizzazione della progettazione, l'ottimizzazione motore di ricerca (SEO) e molto altro ancora. Questo significa inoltre che il sito Web pubblico può essere personalizzato utilizzando molti degli stessi strumenti e tecniche utilizzati per personalizzare qualsiasi sito basato su SharePoint, aggiungendo valore all'investimento complessivo relativo a O365.

Strumenti per creare facilmente siti dall'aspetto moderno e professionale

Esempio di sito Web pubblico di Office 365
Figura 1. Esempio di sito Web pubblico di O365
 

Quando si accede al sito Web pubblico per la prima volta, viene visualizzata la home page, che ha l'aspetto predefinito e contenuto che funge da segnaposto. In tale pagina si noterà immediatamente come l'interfaccia utente di modifica sia molto familiare. È infatti possibile aggiungere e modificare pagine Web e immagini, nonché incorporare video, documenti di Office, applicazioni personalizzate, web part e molto altro ancora utilizzando la barra degli strumenti di modifica del sito Web. E, se l'interfaccia è nota, abbiamo considerato che non tutti sono sviluppatori Web, esperti di SharePoint o guru di CSS. Abbiamo perciò progettato attentamente l'interfaccia utente per la modifica e la gestione dei siti in modo da fornire solo gli strumenti necessari, senza tante funzioni inutili durante la creazione di un sito. Ma per chi desidera eseguire operazioni più avanzate, vengono garantite più potenza e maggiore flessibilità, come spiegherò più avanti.

Strumenti di modifica semplici e familiari
Figura 2. Strumenti di modifica semplici e familiari
 

La prima impressione conta molto nel caso dei siti Web aziendali. Nel bene o nel male, i visitatori spesso giudicano in base all'aspetto di un sito. Tenendo presente questo aspetto, abbiamo seguito come principio di progettazione chiave il fatto di consentire agli utenti di tutti i tipi di creare in modo semplice e rapido siti dall'aspetto sia professionale che accattivante. Sono disponibili una serie di strutture di sito tra cui scegliere, un vasto set di tavolozze dei colori selezionate con cura e tipi di carattere appropriati. È possibile effettuare una selezione da un elenco di punti di partenza predefiniti, progettati per assicurare la leggibilità e un layout, una veste tipografica, una dimensione dei caratteri e combinazioni colori uniformi. È possibile visualizzare in anteprima una struttura di sito e apportare ulteriori miglioramenti ai colori, ai tipi di carattere, allo sfondo e così via mediante la funzionalità "Cambia aspetto" (Change the look). Nella versione Preview sono incluse diverse strutture e altre verranno aggiunte in futuro. Dopo avere definito l'aspetto, è possibile personalizzare il sito con un'immagine di sfondo, un logo, un titolo, una struttura di spostamento, pagine personalizzate e contenuti, sempre e solo utilizzando il proprio Web browser. Con questi semplici strumenti, è possibile creare un sito elegante in breve tempo.

Cambia aspetto (Change the look)
Figura 3. Cambia aspetto (Change the look)

 

Per eseguire operazioni più avanzate, è disponibile un set di strumenti apposito. Ad esempio, è sempre possibile accedere all'HTML sottostante per la pagina o un'area contenuto e apportare modifiche direttamente al markup. È inoltre possibile ottimizzare il foglio CSS del sito o della pagina utilizzando la funzionalità "Modifica foglio di stile" sulla barra degli strumenti. Le modifiche vengono applicate immediatamente ed è quindi possibile vedere quale aspetto avrà il sito man mano che si apportano cambiamenti. È altresì possibile aggiungere codice JavaScript alla pagina per renderla più interattiva.

Facilità d'uso per gli utenti non esperti, ma flessibilità e adattabilità per gli utenti esperti
Figura 4. Facilità d'uso per gli utenti non esperti, ma flessibilità e adattabilità per gli utenti esperti

 

È inoltre possibile utilizzare il nuovo strumento Gestione progettazione per modificare completamente la struttura del sito o per creare una nuova struttura di sito. Gli sviluppatori e i designer Web possono modificare l'HTML utilizzando i loro strumenti preferiti, quale DreamWeaver, Expression Web o semplicemente il Blocco note, e quindi SharePoint Online convertirà automaticamente i file. SharePoint Online offre una Raccolta frammenti di codice che può essere utilizzata dai designer come riferimento per configurare e quindi copiare/incollare controlli Web, web part e altri aspetti della struttura di un sito nei layout di pagina.

Creazione di una struttura distintiva in Gestione progettazione
Figura 5. Creazione di una struttura distintiva in Gestione progettazione

Ottimizzazione motore di ricerca, blog e social networking

Non conta avere un sito straordinario se i visitatori poi non riescono a trovarlo. Il sito Web pubblico sfrutta i considerevoli investimenti per la gestione del contenuto Web (WCM) fatti nel campo dell'ottimizzazione motore di ricerca (SEO) per rendere più agevole per i motori di ricerca Internet l'esecuzione della ricerca per indicizzazione del contenuto in SharePoint Online. Questo include la presentazione di URL brevi per le pagine come "http://www.contosobistro.com/contact-us" e modifiche relative al markup delle pagine per facilitare l'ottimizzazione motore di ricerca. Per consentire ai motori di ricerca di individuare le pagine pertinenti del sito, è possibile lasciare che SharePoint Online generi una sitemap XML (Extensible Markup Language) completa. È inoltre possibile utilizzare gli strumenti SEO per facilitare l'individuazione delle proprietà come META descrizione e parole chiave da parte dei motori di ricerca. Insieme, queste modifiche forniscono gli strumenti per assicurare che il sito possa essere trovato da una ricerca Web. Spetta naturalmente a voi creare contenuti interessanti e seguire le linee guida per la creazione e la modifica di contenuto SEO. È consigliabile utilizzare gli strumenti di valutazione SEO disponibili gratuitamente in Internet per monitorare l'ottimizzazione motore di ricerca del sito.

Anche la presenza di un blog attivo nel sito Web pubblico può contribuire a migliorare l'ottimizzazione motore di ricerca. Per i siti Web pubblici di SharePoint Online viene effettuato automaticamente il provisioning con una funzionalità per blog completa di appositi strumenti e di una pagina di riepilogo dei post. Come per le normali pagine di contenuto in SharePoint Online, i post dei blog hanno URL brevi ("http://www.contosobistro.com/blog/post/2/our-new-menu"). È possibile utilizzare l'editor di testo RTF completo, basato su browser, per modificare i post oppure utilizzare Word per creare, modificare e pubblicare i blog. È estremamente facile incorporare contenuto multimediale, tra cui immagini, mappe, video e molto altro ancora. I blog nei siti Web pubblici dispongono di diverse altre funzionalità utili, come la tecnologia RSS (Really Simple Syndication), che consentono agli utenti di sottoscrivere informazioni in tempo reale sui post. Abbiamo altresì già integrato nella funzionalità per blog il plug-in di social networking per i commenti su Facebook, per agevolare al massimo l'inserimento di commenti da parte di utenti anonimi.

Blog con il plug-in di social networking per i commenti su Facebook
Figura 6. Blog con il plug-in di social networking per i commenti su Facebook
 

Oltre all'ottimizzazione motore di ricerca, anche i social network svolgono un ruolo sempre più importante nell'attirare nuovi clienti, nell'aumentare la consapevolezza e la raggiungibilità e nel favorire le comunicazioni con i clienti esistenti. Abbiamo pertanto semplificato l'aggiunta di plug-in di social networking, come il pulsante Mi piace, newsfeed e commenti, in qualunque punto del sito. È sufficiente aggiungere un'applicazione di integrazione di social networking da SharePoint Store e quindi rilasciare il plug-in desiderato nella pagina mediante l'interfaccia utente della barra multifunzione. Tali applicazioni innalzano automaticamente le proprietà delle pagine al livello di metadati di Facebook, consentendo di controllare esattamente cosa viene pubblicato nel social network corrispondente. Se si dispone di una pagina Facebook per la propria azienda, è possibile fare anche di più grazie a questa integrazione.

Applicazioni esposte al pubblico in SharePoint Store
Figura 7. Applicazioni esposte al pubblico in SharePoint Store

App ed estendibilità

Le app di integrazione di social networking sono tra le prime app disponibili in SharePoint Store per i siti Web pubblici e presto ne verranno aggiunte altre. Le app di SharePoint sono facili da acquistare e installare e possono essere utilizzate per estendere la funzionalità nel sito e sfruttare al meglio l'intera famiglia di prodotti Office 365. Gli sviluppatori di app possono utilizzare gli stessi schemi descritti nel post di Jay Schmelzer per creare l'applicazione del sito Web pubblico. È ad esempio possibile scegliere di utilizzare l'opzione di hosting automatico di Azure per ospitare la soluzione come proxy tra il sito Web pubblico (accessibile da parte degli utenti anonimi) e un sito del team (privato dell'organizzazione). È facile da utilizzare e tutte le attività di configurazione della connessione vengono eseguite automaticamente. Questo schema consente di gestire i dati, ad esempio dei clienti o dei prodotti, in modo sicuro, acquisire informazioni da utenti anonimi e pubblicare o rendere disponibile una selezione di dati per il sito Web pubblico. Il nuovo modello di app per cloud apre numerose opportunità per i provider di soluzioni. Le app per il sito Web pubblico porteranno grandi innovazioni nel nuovo SharePoint Store.

Ora avete avuto una panoramica delle novità relative al sito Web pubblico in O365, ma c'è ancora molto da dire e nelle prossime settimane aggiungeremo altri post. Segnalateci le vostre opinioni.

  • Visitate il sito Office Customer Preview e iniziate subito a utilizzare la versione di valutazione di SharePoint Online Preview.
  • E leggete gli altri post di questo blog e la documentazione online in continua evoluzione per i siti Web di SharePoint Online.

Questo è un post di blog localizzato. L'articolo originale è disponibile in SharePoint Public Websites in Office 365.