[This post is only in Italian; I apologize to the international readers. A few parts will be probably translated in the future...]

Condivido un mio recente lavoro sul tema dell'Open Data.

Si tratta di un documento alquanto corposo (ca. 150 pag.) che contiene una descrizione abbastanza approfondita dei seguenti argomenti:

  • concetti, motivazioni, benefici e problematiche dell'Open Data, con particolare riferimento allo scenario italiano;
  • motivazioni per l'utilizzo di tecnologie cloud nelle soluzioni Open Data;
  • aspetti funzionali, architetturali ed economici della soluzione cloud di Microsoft con modello di servizio di tipo Platform as a Service [PaaS] denominata "Windows Azure";
  • aspetti funzionali ed architetturali della soluzione di Open Data denominata "Open Government Data Initiative" [OGDI], basata su Windows Azure e distribuita con modello open source;
  • guida passo-passo per la predisposizione di un ambiente demo basato su OGDI e prova di importazione di alcuni dataset della Regione Piemonte (modifiche del codice, configurazioni su Azure, predisposizione dei dati, caricamento e test di accesso)

Il documento è stato redatto tra ottobre e dicembre 2011, nel contesto dello stage di fine corso per il Master in "Interoperabilità per la Pubblica Amministrazione e le Imprese" organizzato dall'Università "La Sapienza" di Roma nell'A.A. 2010-2011. La versione già consegnata all'Università è visualizzabile e scaricabile dal seguente link: "Open Data in Italia: opportunità e soluzioni con le tecnologie cloud di Microsoft" ed è resa disponibile con licenza CC-BY-3.0.

Una brevissima presentazione di tipo "executive summary" (10-15 minuti) sull'Open Data - tratta dai contenuti del suddetto documento - è scaricabile da questo link: presentazione ed è offerta con lo stesso tipo di licenza.

Mi auguro che questo materiale possa essere di aiuto per chi ha l'esigenza di approfondire il tema dei dati aperti e/o per chi desidera comprendere come sperimentare i servizi cloud di Windows Azure e la soluzione OGDI.