Italian post. It would not make sense for somebody who's not Italian and above thirty...

Stasera, durante il viaggio di ritorno in treno, discorrevo amabilmente con alcuni clienti di serie televisive del passato e annedoti correlati.
La mia famiglia è molto numerosa, quindi lo scheduling del televisore non poteva che essere prehempive: essere il più piccolo mi dava un certo margine, ma ubi major... ricordo infatti una sera in cui un episodio di Goldrake particolarmente avvincente volgeva al termine, quando qualcuno cambiò improvvisamente canale per sintonizzarsi sul telegiornale. Ricordo che alle mie vivissime proteste qualcuno rispose "hai già guardato la tele per più di venti minuti, ora falla guardare un po' anche agli altri": e la cosa mi fece rimanere come un diodo (non zehner) polarizzato inversamente[1], perchè se da una parte il riprovero sembrava sensato sentivo fortissimamente che avevo le mie ragioni, ma non sapevo come esprimerle. A decenni (sigh!) di distanza, posso oggi dichiarare perchè il mio voler mantenere una reference al televisiore fosse giustificato: Goldrake è transazionale. E non elaboro ulteriormente, sennò i polpastrelli mi si riempiono di lamelle frattali[2] e il sensore biometrico dell'hp5550 non mi fa più entrare nel sistema.

Si noti come il fatto che adesso so articolare il problema non mi abbia impedito di cambiare squadra: come i miei nipotini ben sanno, quando arriva l'ora del telegiornale la policy impone che Yugi-Ho, Pokemon & compagnia tornino a dormire i loro sonni tormentati di uni e zeri nei minuscoli solchi dei DVD o vadano persi modulo repliche a corto raggio. Ci vorrebbe un bel Media Center con il suo bravo HD, direbbe qualcuno... ;-)

 

[1]  Interdetto
[2]  Cosa vorrà dire? ;-)